Google+

venerdì 31 marzo 2017

FONDOTINTA MAESTRO GLOW BY GIORGIO ARMANI...

Qualche tempo, fa sul mio profilo Instagram, vi avevo mostrato la foto di questo campioncino, direttamente piovuto nella mia buca delle lettere, del fondotinta Maestro Glow di Giorgio Armani.


Visto il formato da 3 ml, non pensavo di poterne fare una recensione ma, la sua particolare formulazione, con mia grande sorpresa, mi ha permesso di utilizzarlo per un paio di settimane.
La particolarità di questo fondotinta sta proprio nella sua composizione bifasica, in un primo momento è un po' sconcertante vedere la parte oleosa nettamente divisa da quella pigmentata ma, questo permette al fondo di rimanere molto leggero sulla pelle.
La parte liquida non contiene acqua ma una concentrazione di olii che, sulla pelle, restano leggeri e nutrienti e, come spiega il sitoquesto fa sì che il fondo scivoli sulla pelle lasciando una sensazione di idratazione a lunga durata, un incarnato perfetto ad effetto nudo.
video
Grazie alla sua texture molto leggera, Maestro Glow risulta perfettamente stratificabile, consentendo di modularne la copertura.
Effettivamente questo fondo è impercettibile sul viso e davvero molto leggero ma, sinceramente non posso dire che si riesca a modularne la coprenza.
Per i miei gusti risulta sempre molto leggero, quasi una crema colorata, forse molto più adatto alla stagione estiva.


Un altro aspetto che non mi ha convito è la sensazione di "scivolare sulla pelle", ed effettivamente è proprio così. Non lo sento fermo sull'incarnato, nemmeno fissandolo con la cipria e mi da la sensazione che il trucco durante il giorno sparisca all'improvviso.
Come si può vedere dalle foto uniforma un po' l'incarnato ma la coprenza è davvero molto bassa.

Il sito effettivamente lo consiglia alle pelli secche e, verificandone gli effetti sulla mia che è abbastanza normale, credo proprio che una pelle più arida possa beneficiare dell'azione idratante degli olii che compongono questo fondo.
Un altra cosa che ho trovato difficoltosa, è l'applicazione di questo prodotto molto molto liquido con il contagocce.
Ho provato ad applicarne alcune direttamente sul viso ma i rivoli di prodotto corrono giù veloci e occorre fare una gara per cercare di non trovarsi il prodotto ovunque, ho applicato un po' di prodotto sul dorso della mano per poi trasferirlo sul viso ma è una modalità che non mi piace molto.
Forse l'ideale sarebbe una beauty blender, perché nel pennello il liquido si perderebbe subito sul fondo ma, non sono amante dell'applicazione del fondotinta con questo strumento.
Nonostante non lo abbia apprezzato particolarmente per il mio tipo di pelle, mi ha sorpreso questa formulazione innovativa, la capacità di fondersi con l'incarnato risultando impercettibile e fondendosi perfettamente con la pelle.
E voi avete avuto modo di provare questo campioncino? Come vi siete trovate?